FIUGGI, SETE DI VITTORIA: 3-1 AL MONTEGIORGIO E PRIMA VITTORIA STAGIONALE

0
247

 

fotografia

Fiuggi, 6 ottobre 2019. È tornato a giocare in casa l’Atletico Terme Fiuggi dopo la sconfitta subita in trasferta per 1-3 contro il Porto Sant’Elpidio. L’avversario di giornata è stato invece il Montegiorgio, piccola città di circa sette mila anime in provincia di Fermo, Marche. Al momento del calcio d’inizio, affidato alla squadra locale, la classifica diceva 2 punti per il Fiuggi e penultimo posto in classifica mentre 10 erano i punti della squadra ospite e quarto posto in graduatoria.

Il Fiuggi si è presentato quest’oggi in divisa bianca la maglia con una banda trasversale rosso blù, pantaloncini rossi  e calzettoni blu, il Montegiorgio in maglia rossa, pantaloncini blù e calzettoni rossi.

Prima dell’inizio dell’incontro da sottolineare il minuto di silenzio osservato dalle squadre e dagli spettatori in tribuna in ricordo di Giorgio Squinzi, presidente della squadra di Serie A del Sassuolo, recentemente scomparso.

Al 1’ minuto il primo brivido lo porta il Fiuggi con un ottimo contropiede concluso in porta da Basilico ma andato di poco alto sulla traversa.

Passano altri 4 minuti e Fiuggi che si porta in vantaggio: dopo un’azione insistita sulla fascia sinistra, Basilico riesce a trovare lo spazio giusto per entrare in area. Il primo cross basso viene ribattuto dalla difesa, ma il secondo trova libero sul secondo palo il suo compagno Forgione che incrocia di testa e spiazza il portiere. 1-0 Fiuggi.

Il Montegiorgio riesce a rendersi pericoloso solo al quarto d’ora del primo tempo. Da una palla persa al centrocampo, un veloce break di Titone lo porta a calciare defilato vicino al palo della porta, ma La Gorga è bravo a deviare il tiro.

Al minuto successivo Fiuggi è vicina al raddoppio: il numero 10 Macrì riceve palla sulla sua fascia destra di competenza, stoppa, rientra sul sinistro e lascia partire il tiro sul palo opposto, ma il numero 1 avversario si distende bene concedendo solamente il calcio d’angolo.

Minuto 19’. Azione e tiro in solitaria dell’ala Titone del Montegiorgio che desta qualche preoccupazione a La Gorga ma esce di poco a lato.

Al minuto 22’ Papaserio porta sul 2-0 il Fiuggi. Sulla fascia destra si produce un’ottima spinta che porta al cross basso inizialmente deviato, da lì la sfera arriva al numero 7, che di forza insacca la marcatura che per la prima volta vede il Fiuggi avere un doppio vantaggio.

Alla mezz’ora brivido ancora portato in area marchigiana dal Fiuggi; ma l’attaccante rossoblù D’Andrea in scivolata non riesce ad impattare bene il pallone che viene allontanato dalla difesa avversaria.

Anche due minuti dopo in contropiede Fiuggi vicino al gol, ma ancora una volta la difesa marchigiana, molto impegnata oggi, allontana il passaggio effettuato da Basilico e diretto al numero 9 fiuggino D’Andrea.

Fino ai minuti finali del primo tempo la partita cala d’intensità rispetto alla prima mezz’ora. Al minuto 44, da punizione defilata sulla sinistra, il Montegiorgio trova il gol del 2-1, annullato per fuorigioco dall’arbitro, ben coadiuvato dal suo assistente.

Il secondo tempo è invece cominciato favorevolmente alla squadra locale: dopo appena due minuti il Montegiorgio, infatti, si è ritrovato a giocare la restante frazione di gioco in 10, per l’espulsione diretta, a causa di gioco pericoloso di Nasic, autore di un cattivo fallo su Pietrobono, il terzino destro fiuggino.

Un secondo tempo che poi si è dimostrato non ai livelli del primo, e per ritrovare una qualsiasi emozione bisogna arrivare direttamente alla mezz’ora della ripresa: calcio d’angolo a favore del Montegiorgio, il pallone arriva fuori area ad un giocatore ospite che lascia partire il tiro, ben bloccato a terra da La Gorga.

Da lì anche il Fiuggi lascia intendere che non vuole accontentarsi del 2-0, e un minuto dopo un lancio lungo innesca il numero 10 Macrì, che rientra in area superando due difensori e lascia partire un interessante tiro, purtroppo indirizzato a lato della porta avversaria.

Spazi ampi e Fiuggi che fa valere la sua superiorità numerica al minuto 75’: palla larga per El Khayari subentrato a Basilico, inizialmente azione che sembra destinata a smorzarsi, a causa della marcatura della difesa avversaria, se non che un rimpallo favorisce un giocatore fiuggino, il quale si ritrova libero in area con la sfera tra i piedi, e di poco defilato rispetto alla porta marchigiana. Cross sul palo opposto, a sinistra, dove pronto si fa trovare proprio El Khayari che deve solamente spingere in rete di testa il 3-0 rossoblù.

A dieci minuti dalla fine il Montegiorgio trova il gol della bandiera: la punta marchigiana Titone entra in area, lavora per crearsi lo spazio per rilasciare il tiro, e indirizza la sfera sul palo opposto a dove produce l’azione battendo La Gorga.

Finisce 3-1 per il Fiuggi che trova la sua prima storica vittoria in un campionato di Serie D e lasciando la penultima posizione, entrando in zona playout a pari punti con la Sangiustese in quindicesima posizione.

La prossima giornata vedrà il Fiuggi impegnato in trasferta con l’Olympia Agnonese, società rappresentante la città di Agnone, in provincia di Isernia, e distante un solo punto in classifica.

 

Atletico Terme Fiuggi:  La Gorga, Pietrobono, Zaccone, Filipponi, Scalon, Locci, Papaserio, Forgione, D’Andrea, Macrì, Basilico. Panchina: Moriconi, Franchini, Mazzarani, El Khayari, Sevieri, Manfrellotti, Rizzitelli. All. Incocciati.

 

Montegiorgio: Mercorelli, Lattanzi, Aloisi, Omiccioli, Ferrante, Baraboglia, Nasic, Trillini, Titone, Marani, Rozzi. Panchina: Marani, Gnaldi, Nepi, Ceriani, Adusa, Alighieri, Albanesi, Zancocchia, Santoro. All. Baldassarri.