IN MEMORIA  DEL SINDACO ROLANDO BONANNI, PRIMO “GIOVANE LEONE” DI FIUGGI

0
565

Bonanni Rolando ecc.

Con grande partecipazione popolare, martedì 25 febbraio, nella chiesa Regina Pacis  si sono svolte le esequie del prof. Rolando Bonanni. Laureato in Giurisprudenza è stato insegnante di francese, albergatore, sindaco di Fiuggi e amministratore della locale Cassa Rurale ed Artigiana.  Sulla Sua figura, all’omelia, si è soffermato padre Giulio Albanese, esaltandone soprattutto le qualità di primo cittadino  e sottolineando  le tante opere pubbliche da Lui realizzate.

Così lo ricorda il nostro Raffaele Pompili, legato da fraterna amicizia al figlio Pierdomenico, stimato medico, mentre la figlia Cinzia è titolare del rinomato Hotel Fiuggi Terme.

<Se ne è andato Rolando Bonanni. E’ stato Professore ed Albergatore. E’ stato Sindaco di Fiuggi per due anni e mezzo fra il 1970 e il 72. Uomo di fine intelligenza ed arguzia, abile a destreggiarsi nei riti come nei manierismi della politica anni 70, troverà il suo posto nei ricordi dei suoi numerosi alunni come dei molti fiuggini ormai attempati,  che ne valutarono spirito, tempra e vedute da amministratore comunale. Ci piace ricordarlo, a pochi giorni dalle sue esequie, con le parole del biografo più autorevole della nostra città, Carlo D’Amico, accomunandone ruolo e destino politico a Francesco Cellie e Pio Fiorini:  “A Felice De Marchis seguirono i cosiddetti “Giovani Leoni”  come ebbi a definirli nel mio libro: Rolando Bonanni, Francesco Cellie  e Pio Fiorini  che con la loro intraprendenza, amore per il paese,  migliorarono notevolmente le condizioni ambientali e strutturali della città, curarono particolarmente gli interessi del Comune nei confronti della Società Ente Fiuggi, pretendendo da essa il rispetto delle norme contrattuali, completarono opere pubbliche, incrementando il campo di golf”>.

Dalla redazione del nostro giornale le sentite condoglianze alla famiglia e un abbraccio al fratello Pietro.

Nella foto di luglio 1973, da sinistra:

Luigi Martini, una turista, ROLANDO BONANNI, Felice La Corte prefetto, Flora Antonioni, Carlo D’Amico, Alberto Svidercoski, durante la presentazione del libro Fiuggi Anticolana. ARCHIVIO CARLO D’AMICO