Montegiorgio 2 Atletico Terme Fiuggi 0. Obiettivo playoff, tutto da rifare. Dopo 8 turni si fermano i ragazzi di Incocciati

0
104

ATFiuggi MonteGMontegiorgio, 9 febbraio 2020.

Un girone fa, contro il Montegiorgio, l’Atletico Terme Fiuggi otteneva i primi
3 punti della sua avventura in serie D, iniziando una lenta ma costante risalita verso la parte sinistra della classifica. Ora, Montegiorgio e Fiuggi tornano ad affrontarsi, 31 punti per i padroni di casa, 30 per i termali.
Uno scontro diretto che determinerebbe chi, ottenendo la vittoria, potrà continuare a vedere i playoff a pochi punti di distanza, e chi, con la sconfitta, dovrà ricominciare l’inseguimento. Il Montegiorgio, orfana nel mercato di riparazione del bomber Titone (accasatosi alla Recanatese), ha passato metà campionato tra le primissime posizioni in classifica, stazionando quasi sempre nei playoff, ma registrando un tracollo verticale da inizio 2020. Dalla prima giornata del girone di ritorno, infatti, il Montegiorgio ha ottenuto solamente 1 punto in 5 gare ( 1 pareggio, 4 sconfitte). Il Fiuggi invece è in forma strabiliante dapprima che si chiudesse il 2019, non conoscendo sconfitte da 8 turni. Una ghiotta occasione, all’apparenza, per i ragazzi di Incocciati che potrebbero approfittare di questa crisi degli avversari per farne di un sol boccone e tornare a prendersi i 3 punti dopo due pareggi consecutivi, seppur dovendo essere consapevoli, pena brutte
sorprese stile Jesi, che si parte sempre dallo 0-0 e che occorre saper soffrire, anche ma anzi soprattutto, contro avversari con il dente avvelenato come lo è sicuramente il Montegiorgio.
Partita che ha come compagno pomeridiano un bel sole e temperature gradevoli.
Montegiorgio in divisa completamente blu, Fiuggi in divisa bianca classica con banda rossoblu trasversale rossoblu sulla maglia.
Calcio d’inizio affidato alla squadra di casa. Prima azione importante di marca ospite con Papaserio che prova a sfondare sulla sinistra palla in mezzo ma tiro del suo compagno deviato in angolo. Dal corner palla in profondità per il contropiede del Montegiorgio che porta il 10, Albanesi, a deviare il cross derivante dalla sinistra in rete per il gol dell’1-0.
Al 14′ Montegiorgio che si guadagna un calcio di rigore con Albanesi che penetra in area ma viene atterrato in malo modo dalla difesa fiuggina. Sul dischetto si presenta Mariani che spiazza Chingari e insacca il 2-0 per la squadra di casa.
Fiuggi assente in fase di possesso palla e costruzione di gioco nei primi 20′ di gioco in cui non riesce a mostrare una interessante trama di gioco.
Il pericolo degli ospiti viene portato in area avversaria al 24′. Calcio d’angolo in cui Scalon per ben due volte tenta di accorciare le distanze, la prima volta viene deviata dal portiere, la seconda invece va alta sulla traversa.
Fiuggi pericoloso da calcio piazzato al 32′ ma la deviazione di testa di Gualtieri viene ben respinta in angolodal portiere.
Partita brutta nel primo tempo. Squadre lunghe e che si affidano soprattutto a lanci lunghi. I due gol, provenuti da singoli episodi, vedono comunque premiare la squadra più attiva e compatta della prima frazione di gioco.
Fiuggi che rientra nel secondo tempo senza aver ancora trovato il bandolo della matassa per tentare di riprendere la partita. Al 6′ minuto passaggio sbagliato di Zaccone che permette un veloce contropiede del Montegiorgio con il 9 che arriva al limite dell’area, tira sul primo palo ma Chingari è attento e blocca. Fiuggi che ci prova al 20′ con il neo entrato Basilico. Palla che dopo un primo affondo di Papaserio viene alzata dalla difesa, sfera stoppata da Basico il quale senza pensarci su due volte calcia in porta sul palo più
lontano ma il portiere del Montegiorgio si distende e allontana.
Ancora Fiuggi al 23′. Dapprima azione costruita sulla sinistra, palla poi appoggiata a Forgione da poco fuori area fa partire un rasoterra insidioso sul quale però Marani del Montegiorgio si tuffa e blocca. Fiuggi più attivo nei minuti centrali del secondo tempo e vicino al gol con Basilico al 27′. Palla recuperata da Forgione all’altezza della bandierina, cross ben calibrato in area da parte del centrocampista fiuggino e colpo di testa di Basilico che da due passi manda sul fondo.
Al 31′ ci prova Macrì da poco fuori area. Palla che da Rizzitelli va al 10 fiuggino che impegna in due tempi il portiere avversario con un tiro insidioso ma tutto sommato centrale.
Nonostante il sole piove sul bagnato per il Fiuggi al 40′ quando Papaserio viene espulso per condotta antisportiva.
Fiuggi che prova almeno a cercare il gol della bandiera al 45′ quando la punizione di Macrì attraversa tutta l’area di rigore senza trovare deviazioni e finendo sul fondo.
Giornata nera per il Fiuggi. Sul finale gran tiro di Forgione che trova i legni della porta, la deviazione del portiere battuto ma sfera che viene raggiunta e rilanciata lontana dalla difesa avversaria a due passi dalla linea di porta.
L’ultima azione però spetta al Montegiorgio con un break offensivo sulla destra sfruttando la superiorità numerica. L’attaccante marchigiano arriva fino in fondo mettendo in area un cross basso che manda fuori giri Chingari in uscita ma la difesa, ben posizionata, allontana.
Finisce 2-0 per il Montegiorgio che torna alla vittoria proprio contro il Fiuggi. I ragazzi di Incocciati, di contro, vengono fermati dopo 8 risultati utili consecutivi, mostrando un calo di forma forse già evidenziato dalla partita precedente contro il Porto Sant’Elpidio, soprattutto in fase offensiva. Fiuggi che resta a 30 punti in decima posizione, in coabitazione con il Vastogirardi, superata dal Tolentino. I playout e i playoff sono lontani alla stessa distanza (9 punti). Prossimo appuntamento sarà in casa contro
l’Agnonese, in zona playoff a 39 punti. Ci sarà tempo una settimana per preparare la partita e ritrovare siala forma fisica che mentale.
Montegiorgio: Marani, Gnaldi, Tempestilli, Omiccioli, Ferrante, Baraboglia, Pampano, Nasic, Njambè, Albanesi, Mariani Panchina: Mercorelli, Zanocchia, Alighieri, Monti, Rozzi, Marziali, Aloisi, Santoro, Mejias All. Baldassarri
Atletico Terme Fiuggi: Chingari, Tassone, Zaccone, Falasca, Locci, Scalon, Papaserio, Forgione, D’Andrea, Macrì, Passaro Panchina: Ludovici, Moriconi, Gualtieri, Chirilenco, Filipponi, Felea, Rizzitelli, Diakité, Basilico
All. Incocciati
Arbitro Grassi di Forlì, Assistenti Passaro di Salerno e Pelosi di Ercolano