Prima vittoria rimandata ‘Atletico Terme Fiuggi’ – ‘Tolentino 1919’ 0-1

0
275
Visuale del campo Atletico Fiuggi-Tolentino 19191

 di Pierpaolo Ambrosetti

 

Fiuggi – 08 settembre 2019. Dopo lo 0-0 ottenuto in trasferta sul campo del Pineto, inizia ufficialmente il campionato in casa per il Fiuggi. Ad affrontare i rossoblù guidati da Mister Giuseppe Incocciati è stato il Tolentino, squadra rappresentante l’omonima città marchigiana in provincia di Macerata.

Il Fiuggi si presenta all’appuntamento in completo bianco, dalla maglia ai calzettoni, sfoggiando sul petto il noto marchio dell’acqua locale. Il Tolentino in divisa cremisi la maglia e neri pantaloncini e calzettoni.

La squadra locale si presenta sul dischetto di gioco schierata con il 4-4-2 ma è il Tolentino a battere, presentandosi con uno schema di zemaniana memoria e lasciando intendere la sua propensione all’attacco e allo sfruttamento dei calci da fermo e proprio da una di queste occasioni arriverà l’unico gol dell’incontro.

Le prime battute del match mostrano un gioco frizzante e offensivo delle due formazioni con occasioni da entrambe le parti: la prima vera palla gol è degli ospiti; passaggio filtrante a superare i difensori e scatto velocissimo dell’attaccante tolentino Palmieri, il quale supera il portiere fiuggino La Gorga e tocca in rete a porta vuota ma bravo il difensore centrale del Fiuggi a crederci e togliere sulla linea la palla del possibile vantaggio.

Per un Tolentino che attacca, un Fiuggi che risponde. Siamo a metà primo tempo. Bello scambio al centro del campo che concede l’opportunità al Fiuggi di portare Bergonsi nei pressi del limite dell’area, il giocatore stoppa la palla e colpisce al volo verso l’incrocio dei pali ma un prodigioso volo del portiere ospite toglie la gioia del gol alla squadra locale e alla sua tifoseria concedendo un semplice calcio d’angolo.

Già durante i primi 45’ di gioco il Tolentino mostra grande rapidità e tecnica di gruppo e dei singoli.

Quando sembrava che il Fiuggi stesse prendendo le misure all’avversario, facendo vedere azioni interessanti, ecco che da un tiro del Fiuggi dalla tre quarti campo, ribattuto dalla difesa del Tolentino, nasce un contropiede avversario sulla fascia destra del Fiuggi che porta al tiro l’attaccante tolentinese che si vede respingere la palla da un bell’intervento a terra del portiere La Gorga.

Primo tempo che racconta dunque una partita di sudore e sacrificio del Fiuggi e un Tolentino più pimpante.

Solo sul finale della prima frazione di gioco si rivede il Fiuggi: interessante spunto a sinistra che porta al cross l’ala fiuggina, palla lunga sul secondo palo e raccolta dalla punta di casa, la quale rimette la sfera al centro dell’area di rigore per il fiuggino Franchini, che va a colpire il pallone di testa con un’acrobazia in tuffo mandandolo alto sulla traversa.

Il secondo tempo inizia con il Fiuggi in avanti e che si presenta schierato con il 4-2-3-1. Dalla battuta iniziale il terzino sinistro del Fiuggi riesce a chiudere un bello scambio con l’ala della sua fascia riuscendo a trovare lo spazio per il tiro che però risulta indirizzato a lato della porta.

Ma ecco il gol che gela la squadra e gli spettatori fiuggini dopo appena 5’ della ripresa: errore in fase di disimpegno del difensore della squadra locale e rilancio che viene svirgolato malamente e mandato in angolo per il Tolentino. Dal corner battuto corto nasce un cross dalla fascia destra del Tolentino all’apparenza preda del portiere, se non che, l’estremo difensore sbaglia l’uscita e concede al giocatore avversario lì posizionato, il centrocampista Lupo, un appoggio in rete sotto misura per il vantaggio della sua squadra. 0 – 1 Tolentino.

Da qui in avanti soprattutto Fiuggi all’attacco alla ricerca del pareggio e qualche break ospite con dei veloci contropiedi. Molte le azioni che avrebbero potuto concedere il pareggio al Fiuggi come quella che vede il subentrante Papaserio del Fiuggi sparare alto sulla traversa dopo un bello scambio nello stretto con un suo compagno. Molto interessanti le giocate dalle fasce fiuggine che producono molti cross ma tutti intercettati dagli attenti difensori ospiti oppure colpiti dagli attaccanti fiuggini ma non in grado di impensierire il portiere avversario, come quelle di Basilico tra le braccia di Rossi e Forgione che manda alto. Partita da qui in avanti e fino al fischio finale anche molto nervosa e “spezzettata” da falli, con una serie di ammoniti da entrambi le parti e con qualche borbottio dagli spalti, seppur da sottolineare la sempre costante fiducia data alla squadra dalla Curva Gasperone.

Alla fine della seconda giornata la squadra si trova in 12° posizione con 1 punto insieme ad altre quattro squadre, tra esse anche la Vastese, prossimo avversario del Fiuggi, stavolta in trasferta, a Vasto, in Abruzzo. Ma la stagione è appena cominciata, i gol arriveranno e con essi i punti in classifica.

 

Atletico Terme Fiuggi: La Gorga, Pietrobono, Zaccone, Sevieri ( 16’ s.t. Papaserio), Nocerino, Scalon, Tassone (21’ s.t. Felea), Forgione, Manfrellotti (12’ s.t. D’Andrea), Bergonsi (28’ p.t. Macrì), Franchini (21’ st. Basilico). Panchina: Ludovici, Filipponi, Moriconi, Rizzitelli.

 

Tolentino: Rossi, Bonacchi (1’ s.t. Laborie), Ruggeri, Lupo, Viola, Labriola, Mastromonaco, Tortelli, Di Domenicantonio (28’ s.t. Capezzani), Cicconetti (42’ s.t. Cerolini), Palmieri (23’ s.t. Minnozzi) Panchina: Bucosse, Kamana, Strano, Massaroni, Severoni.

 

Direttore di gara: Delnotaro (Verbania) Assistenti: Aletta (Avellino), Porcu (Oristano)