Atletico Terme Fiuggi 3 Vastese 0. Un tris che ha il sapore del sogno playoff

0
124

Dal nostro inviato Pierpaolo Ambrosetti

Fiuggi, 19 gennaio 2020. Torna tra le mura amiche del “Capo i prati” un ottimo Fiuggi. Dopo il pareggio in trasferta contro il Tolentino, i ragazzi di mister Incocciati si ritrovano a 5 punti dalla zona playoff e 5 dai playout ma forti di una striscia di risultati utili consecutivi  importante di 5 partite con 3 pareggi e due vittorie ottenute. Avversario di giornata la Vastese, squadra rappresentante la città di Vasto, in Abbruzzo. La Vastese vanta una storia importante tra Serie C e Serie D e può vantare una Poule scudetto di Serie D conquistata nel 2009/2010. Attualmente la squadra è allenata da Marco Amelia, ex portier e di Serie A vestendo le maglie di Milan, Genoa ma soprattutto del Livorno, club con il quale si è affermato proprio nella stagione 2005/2006 e che gli valse la convocazione per i Mondiali. Campione del Mondo nel 2006 con la Nazionale Italiana di calcio   allenata da Lippi e campione d’Europa Under-21 con la nazionale del 2004 allenata da Gentile. All’andata la
partita raccontò un perentorio 3-0 a favore dei vastesi, che al momento del calcio d’inizio si trovano a 30 punti e quinta posizione in graduatoria che vuol dire playoff. Una partita importante dunque per il Fiuggi che può avere la possibilità di accorciare la propria classifica e fare un importante passo in avanti.
Calcio d’inizio in favore del Fiuggi in divisa bianca con banda trasversale rossoblù sulla maglia. Vastese in divisa blu la maglia, rossi i pantaloncini e i calzettoni.
Parte forte il Fiuggi! Al 2′ minuto D’Andrea si lancia su una palla filtrante di Basilico ma Bardini lo atterra e per l’arbitro non ci sono dubbi. Rigore per il Fiuggi trasformato da D’Andrea calciando alla sua sinistra e insaccando il gol del vantaggio nonostante Bardini avesse indovinato il lato giusto. 1-0.
Fiuggi molto attivo e che ci prova due minuti dopo con Basilico che da fuori area lascia partire un bel tiro rasoterra respinto dal portiere.
Ancora Fiuggi al 9′ da calcio d’angolo di Macrì il portiere respinge come può, palla che arriva fuori area da Papaserio che tira un velenoso bolide che Bardini respinge.
Vastese che con il suo 3-4-3 soffre il possesso palla fiuggino. Al 17′ Macrì e Rizzitelli si mettono in proprio e cercano di costruire sulla fascia destra una bella azione, ma la percussione di Macrì sul finire di azione viene fermata dalla difesa e il tiro sporcato dalle gambe avversarie.
Vastese che fatica nei primi 20′ cercando di sfruttare le fasce ma impattando contro la composta compagine avversaria. Fiuggi che non rischia praticamente nulla e per trovare un brivido portato dalla Vastese occorre arrivare al 28′ quando Bacchi tenta un retropassaggio verso Chingari che deve anticipare Ribeiro per evitare un uno contro uno pericoloso.
Al 30′ bravissimo Rizzitelli a lanciare in profondità Macrì ma il portiere arriva prima e blocca in uscita bassa.
Al minuto successivo pericolosa la Vastese con una azione costruita sulla destra e palla messa in mezzo all’area dove Ribeiro anticipa tutti e calcia di prima intenzione ma trova la traversa, palla che va a Esposito che però calcia alto.
Risponde il Fiuggi 33′ che con le ali alte riesce a trovare facilmente l’uno contro uno e Macrì, ricevendo palla da lancio lungo dalla fascia opposta, entra in area accentrandosi lasciando partire un tiro interessante che Bardini blocca in due tempi.

Macrì pericoloso da calcio di punizione dalla trequarti avversaria al 37′ ma palla che fa la barba al palo facendo sussultare gli spettatori sugli spalti.
Verticalizzazioni che sono una costante della costruzione offensiva fiuggina con la Vastese che subisce questo tipo di iniziativa. Al 29′ ancora Rizzitelli che lancia D’Andrea che anticipa anche il portiere avversario allungandola troppo e concedendo rimessa dal fondo per la Vastese.
Partita che ricomincia e che si mostra subito diversa registrando una ammonizione per parte nei primi 2′ di gioco.
Al minuto 5′ Fiuggi che dimostra la sua forza offensiva segnando il 2-0. Azione che si sviluppa sulla destra con una bella azione di prima tra Macrì e Rizzitelli che la mette in mezzo dove D’Andrea si inserisce e insacca in rete.
Vastese che ci prova al 15′ con una bella ripartenza fino al limite dell’area, palla una prima volta persa poi recuperata e messa in area sotto porta ma Gualtieri vanifica gli sforzi abruzzesi concedendo solamente il corner.
Al 20′ gol Fiuggi. Rizzitelli e Macrì continuano nel loro bel lavoro sulla fascia destra. Rizzitelli arriva fino in fondo per poi servire D’Andrea che lascia a Rizzitelli al limite dell’area, il centrocampista fiuggino tira e trova la deviazione di Pollace che spiazza l’estremo difensore avversario Di Rienzo, subentrato a inizio ripresa a Bardini.
Vastese che prova a rispondere al 25′. Lancio lungo per Ribeiro che arriva al contrasto fuori area con Chingari in uscita, vince lo scontro la punta avversaria che passa a Alonzi ma anticipato a porta vuota da Gualtieri.
Macrì al 28′ tenta di arrivare al poker per la sua squadra sfondando la difesa partendo defilato sulla sinistra e calciando sul primo palo ma Di Rienzo blocca sulla linea.
Al minuto successivo Papaserio ci prova attaccando per vie centrali e cercando di superare il portiere con un tiro alto ma Di Rienzo si stende e alza sulla traversa.
Partita che non ha più nulla da raccontare fino a fine secondo tempo quando il Fiuggi ci prova con Tassone che tira a giro ma palla che esce a lato con Di Rienzo che accompagna in tuffo.
Finisce 3-0 e Fiuggi che prosegue nel suo percorso positivo in campionato. Ora si avvicina alle posizioni a ridosso dei playoff, seppur lontani ancora 5 punti ma a -2 punti dalla sesta posizione. I playout sono ormai lontani 8 punti. Prossimo appuntamento in trasferta contro la seconda forza del campionato, il Matelica, per tentare di continuare la risalita.
Atletico Terme Fiuggi: Chingari, Tassone, Zaccone, Falasca, Gualtieri, Bacchi, Papaserio, Rizzitelli, D’Andrea, Macrì, Basilico A disposizione: Ludovici, Moriconi, Moretti, Chirilenco, Filipponi, Felea, Pietrobono, Diakhité Pape, Passato All. Incocciati
Vastese: Bardini, Pompei, Pollace, Palumbo, Ribeiro, Pizzutelli, Esposito, Giorgi, Marianelli, Cavuoti, Bardini
A disposizione: Di Rienzo, Valerio, Grasso, Zinni, Montanaro, Cardinale, Alonzi, Ravanelli, Minutolo All. Amelia
Arbitro: Rodigari di Bergamo
Assistenti: Claps di Potenza, Signorelli di Paola