ATLETICO TERME FIUGGI RIPRESO DUE VOLTE DAL MATELICA: 2-2 SUBITO NEL  FINALE DI PARTITA CON MOLTI RAMMARICHI

0
163

Matelica foto

Matelica, 26 gennaio 2020. Una striscia di sei risultati utili consecutivi, ultimo dei quali il 3-0 rifilato alla Vastese nella giornata precedente, porta il Fiuggi a Matelica per affrontare la sfida numero 21 in calendario. L’andata finì in parità a Fiuggi (1-1. D’Andrea per la squadra di casa, Leonetti su rigore per il Matelica), permettendo ai ragazzi di Incocciati di agguantare il primo punto in campionato tra le mura amiche, il secondo dall’inizio del torneo. Adesso il Fiuggi ne ha 28 di punti contro un Matelica secondo a 41 e lanciato all’inseguimento della capolista Notaresco. Se si è detto dei risultati positivi della squadra termale, occorre sottolineare anche lo stato di forma del Matelica, che non perde addirittura dal 10 Novembre dello scorso anno – contro il Notaresco – per presentare la sfida odierna. Una partita dunque non facile e che si preannuncia interessante ed oltremodo difficile da pronosticare.

Giornata accompagnata dal sole, il quale ha saputo ritagliarsi uno spazio tra le nuvole e la nebbia poco prima del fischio d’inizio.

Incocciati che torna a disporre di Locci, fermo nella giornata precedente, e di Moriconi dal primo minuto dopo essere comunque riuscito a ritagliarsi minuti nelle gambe già durante la partita contro la Vastese.

Calcio d’inizio affidato alla squadra di casa, in divisa completamente rossa e ricami bianchi, Fiuggi invece in classica divisa bianca con bande trasversali rossoblu sulla maglia come ci ha ormai abituato ad apprezzarla.

Primo brivido portato subito dopo il calcio d’inizio dal Matelica che prova ad andare fino in fondo ma Chingari si distende e blocca.

Fiuggi che si dimostra in forma e in partita e che sblocca il risultato al minuto 8′. Palla che viene scodellata dalla sinistra a destra dove staziona Basilico. Stop del numero 11 che entra in area e si crea lo spazio per tirare verso il palo più lontano della porta difesa da Urbietis il quale non può nulla e vede la palla insaccarsi. 0-1 Fiuggi.

Il Matelica prova a rispondere al 13′ con Bordo che riceve palla al limite dell’area di rigore, si coordina e tira sul palo opposto, palla destinata a uscire ma di poco sfiorata da Leonetti che in scivolata tenta la correzione in porta ma nulla di fatto e rimessa dal fondo per la squadra ospite.

Il Fiuggi nei seguenti minuti di gioco dimostra di saper soffrire concedendo spazio agli avversari ma restando compatta e portando gli attaccanti a vedersi annullare tre importanti azioni gol (in una di queste azioni palla in rete ma gol annullato) per fuorigioco.

Sole che si nasconde al 28′ e partita che regala una bella occasione da gol al Fiuggi grazie a D’Andrea che prima sporca un passaggio avversario favorendo il recupero palla poi riceve palla in profondità e ci prova dalla distanza ma palla di poco a lato.

Il Fiuggi attende e dimostra di poter pungere quando vuole. Minuto 43′ palla recuperata sulla destra e lanciata verso Macrì a sinistra che la fa prima rigiocare a centro campo e poi la riceve nuovamente per crossarla a centro area dove arriva in tuffo Moriconi che da terzino destro aveva seguito l’azione lanciandosi poi in propensione offensiva ma anticipato dalla difesa avversaria che devia fuori area.

Primo tempo che si conclude in modo favorevole al Fiuggi ma che ha dovuto comunque controllare il ritorno dell’avversario dopo il gol da esso subito. Partita quindi che rispetta i pronostici della vigilia sorridendo ai termali nei primi 45′.

Al minuto 5′ della ripresa ecco il pareggio. Punizione per il Matelica dalla trequarti fiuggina. Palla allargata a destra e poi messa al centro, sfera non toccata da alcun giocatore e che attraversa tutta l’area di rigore fino ad arrivare tra i piedi di Barbarossa che a due passi da Chingari insacca il gol dell’1-1.

Fiuggi comunque in partita e non intimorito dal gol subito. Minuto 10′ palla recuperata da Rizzitelli e lasciata prima a Papaserio e poi a Macrì che la restituisce a Papaserio il quale la passa in profondità a D’Andrea, il numero 9 cerca di lavorare per crearsi lo spazio e tirare ma alla fine non riesce ad incidere e calcia a lato.

Al minuto 18′ gol annullato al Fiuggi per Fuorigioco. Palla recuperata da Moriconi e allargata a Basilico. Cross basso del fiuggino e gol di Gualtieri ma arbitro e guardalinee bloccano il tutto sul nascere.

Fiuggi che con il tempo diventa padrone del campo e al minuto 24′ ne raccoglie i frutti. Palla recuperata in pressing alto da Basilico che serve D’Andrea il quale passa a Macrì ormai lasciato solo sulla destra, facile allora per il 10 fiuggino battere il portiere e portare la squadra di Incocciati sul 1-2.

Il Fiuggi accetta di coprirsi negli ultimi minuti, rinunciando a importanti manovre offensive e preferendo favorevoli break, cercando di approfittare della difesa alta del Matelica in propensione offensiva per cercare il pareggio.

Al minuto 42′ D’Andrea riceve palla direttamente da rimessa lunga di Chingari e lancia per Passaro che arriva appena un attimo dopo Urbietis in uscita bassa.

All’ultimo minuto di recupero pareggio Matelica. Rilancio anticipato di Bacchi, cross sul secondo palo e incornata vincente di Pupeschi per il 2-2 finale.

Due punti persi sul finale ed uno solo portato a casa. Il Fiuggi forse paga gli ultimi minuti di difesa con appena 3 cambi sfruttati su 5 disponibili ed uno negato dall’arbitro sul finale poco prima del pareggio. Forze fresche mancate e che avrebbero potuto essere importanti per difendere il vantaggio anche se occorre

 

sottolineare che il rilancio corto anticipato sia nato proprio dai piedi di un subentrante. Fiuggi dunque che si porta a 29 punti e vede invariata la propria classifica. Appuntamento domenica 2 febbraio contro il Porto Sant’Elpidio. Nell’attesa delle stuzze, sperando di vedere i fuochi in campo.

MATELICA Urbietis, Visconti, Di Renzo, Croce, Pupeschi, De Santis, Bugaro, Bordo, Fioretti, Leonetti, Barbarossa PANCHINA Amoroso, Demoleon, Colacicchi, De Luca, Massetti, Staffolani, Fermo, Zepponi, Peroni ALLENATORE Colavitto

ATLETICO TERME FIUGGI Chingari, Moriconi, Zaccone, Falasca, Locci, Gualtieri, Papaserio, Rizzitelli, D’Andrea, Macrì, Basilico PANCHINA Ludovici, Tassone, Moretti, Chirilenco, Filipponi, Felea, Bacchi, Diakhite, Passaro ALLENATORE Incocciati

ARBITRO De Angeli di Milano

ASSISTENTI Mastrosimone di Rimini e Bertozzi di Cesena

ARTICOLO DI PIERPAOLO AMBROSETTI